Quanto stai attenta?




Una mano mentre passo alla ragazza sull’aereo che fa fatica ad infilarsi la giacca da seduta.

Donare il mio ombrello alla signora senza tetto mentre scende dal tram sotto la pioggia.

In tarda serata al parcheggio pubblico, dopo essere salita in macchina, aspettare vicino a un’altra signora finché non è salita anche lei a bordo della sua auto.

Mentre usciamo dall’ascensore, complimentare i bei cappelli della donna davanti a me.

Perché racconto questi piccoli episodi quotidiani? Perché sono più brava degli altri? Assolutamente no. Forse sono più attenta.

Perché capisco sempre di più questa profonda verità: come tratti gli altri tratti anche te stessa e quello che doni ad altri doni anche a te stessa.

Quanto stai attenta tu?

I miei articoli
Articoli recenti
Follow Me
  • Facebook Classic